Come capire se ci sono negatività in casa

di Malvi Commenta

Le negatività vanno tenute lontane da casa ma il problema è che non sempre ci accorgiamo in tempo che la nostra abitazione è stata presa di mira da qualcuno. Come capire se in casa ci sono energie negative? Come correre ai ripari? E’ questa una domanda che molte persone si fanno: cerchiamo di raccogliere i migliori consigli per riuscire a raggiungere il nostro obiettivo.

casa

COME LIBERARE LA CASA DALLE ENERGIE NEGATIVE

Il primo consiglio è quello di mettere a fuoco le stanze della casa in cui più di frequente si verificano litigi, discussioni e cose brutte. Le stanze dove vi sentite un po’ meno comodi insomma: una volta individuate cercate di capire che tipo di energia negativa risiede in quella stanza. E’ un qualcosa che arriva da fuori o è semplicemente lo strascico di una accesa discussione che è rimasto ancorato a quella stanza? Ogni volta che entrate in quella stanza vi sentire a disagio? Forse è solo un problema di quella che viene definita forma di pensiero che vi porta cioè e porvi voi nella maniera sbagliata nel momento in cui entrate in certe stanze della vostra abitazione. Magari non si tratta di energia negativa, semplicemente di ricordi. Provate a cambiare il vostro punto di vista per vedere se le cose migliorano.

PERCHÉ È IMPORTANTE PURIFICARE LA CASA?

Sfruttate anche i poteri della rabdomanzia: prendete un pendolino e osservate le sue oscillazioni in tutte le stanze della vostra casa. Quando il pendolo gira in senso anti-orario la risposta è negativa, se gira in senso orario, invece, la risposta è positiva: probabilmente nella vostra abitazione ci sono energie negative.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>