Controfatture, amore,protezione e malattia

di Morgana 1

fatturaOggi parleremo di Controffature, eccone alcune semplici da fare:

Per liberare una persona da un incantesimo o fattura

Bisogna prendere un piatto bianco e scriverci in circolo queste parole :
POTENTIA DEI PETRIS
SAPIENTIA DEI FILII ET VIRTUS
SPIRITUS SANCTI+ LIBERET
HANC CREATURAM, HANC AQUAM
AUT VINUM, RABIE,…LIGATURA
FASCINATIONE, MALIA, PER VERTUTEM
SANCTISSIME ET INDIVIDUE TRINITATIS
PATRES + ET FILIUS ET SPIRITUS SANCTI. AMEN

Terminata la cantilena, la dovrete cancellare con acqua o vino. Dovrete poi raccogliere il liquido metterlo in un bicchiere e fatto bere alla vittima di fattura, che prima di bere dovrà dire 3 Ave e Gloria.

Contro un amore violento
Se sapete o pensate di esservi innamorato/a di una persona , senza che voi lo abbiate voluto, e questa persone è violenta con voi, allora siete sotto maleficio o fattura.

Per ricorrere a rimedi intelligenti, dovrete prendere una manciata di terra, dove la persona che vi ha fatto il maleficio è passata e urinateci sopra.

Dopo l’evaporazione del liquido, prendete la terra e gettatevela dietro le spalle dicendo: VAI VIA FATTURA INFAME
appena rivedrete la persona violenta, se la contro fattura è stata fatta bene, il vostro amore nei suoi confronti si tramuterà in odio.

Contro una malattia causata da fattura.
Il malocchio che ha causato una malattia, si scaccia in questa maniera: recatevi in un bosco senza aver mangiato e scegliete un pino giovane, prendete dei vostri capelli e legateli al tronco con un filo rosso. Appena fatto, dite le seguenti parole : VATTENE MALANNO, PER ORDINE DELLA DEA E DELLA NATURA.

Proteggiamo i nostri animali da i incantesimi e fatture

Dovrete fare così per proteggere i vostri cari animali: Prendere una scopa di saggina e metteterla nel luogo dove l’animale si corica.

Contro gli incantesimi e le fatture d’amore
Nel giorno della Luna, lunedì, quando essa comincia a decrescere, dirigetevi verso le sponde di un piccolo corso d’acqua o uno stagno, levatevi le scarpe ed a piedi nudi dovrete cogliere 3 fiori e dire:

O PHEBEA SENESCENTE! REMISSIO AMORIS SIT INTER NOS

Prendete la strada di casa, arrivati mettete i fiori in una boccetta con 12 cucchiai di aceto ed esponeteli alla luna per 13 notti. In questi 13 giorni non bevete bevande fermentate.

Il tredicesimo giorno dovrete mettere nella boccetta 3 cucchiai di miele autunnale ed un bicchiere di acqua di fonte.
A mezzogiorno dovrete bere il composto dopo avere messo 3 gocce del composto in un bicchiere d’acqua e dovrete pronunciare la formula magica di prima.

fonte

Commenti (1)

  1. salve ma come mai ce scritto vertutem se in realta dovrebbe essere virtutem

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>