Erbe magiche: Tabacco

di Marco Valeri Commenta

La magia biancha e la magia nera sono da secoli a confronto nelle diverse pratiche esoteriche. Sono proprio quest’ultime che, con scopi e fini diversi, vengono attuati nei diversi rami della vita. Tra i diversi riti assumono un ruolo molto importante le erbe magiche utilizzate sempre di più per far fronte alle diverse esigenze e per risolvere i molteplici problemi che la vita ci mette davanti.

Tra le diverse erbe magiche che vengono utilizzate nel campo della magia merita attenzione il tabacco. Un erba che proviene dal Pianeta di Marte e che è di genere maschile. Il suo principale elemento è il fuoco. Il tabacco viene utilizzato per due principali campi d’azione esoterici: per la guarigione e per la purificazione.

Genere: Maschile

Pianeta: Marte

Elemento: Fuoco

Poteri: Guarigione, Purificazione

Uso Magico:

Gli Indiani Americani del Sud usano fumare tabacco per conversare con gli spiriti.

Bruciato come incenso purifica l’area dalle negativita’ e dagli spiriti (tutti, sia quelli buoni che quelli malvagi).

Se hai degli incubi e vuoi prevenire possibili malattie che ne potrebbero derivare, al mattino appena sveglio/a devi andare a lavarti in un ruscello e gettare del tabacco nell’acqua offrendolo agli spiriti come ringraziamento per averti purificato dal male.

E’ un sostituto magico dello zolfo, cosi’ come per datura e belladonna, che sono entrambi legati al tabacco.

Gli indiani d’america utilizzavano il tabacco per la conservazione degli spiriti mediante la sua inalazione. Nel campo esoterico se questo viene bruciato come incenso riesce a purificare quella che è un area negativa che può essere invasa da spiriti.

Photo Credits – MENAHEM KAHANA – AFP – Getty Images – 185918016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>