Formule magiche per mantenersi in salute

di Malvi Commenta

Formule magiche per mantenersi in salute: vediamo quali sono quelle considerate più efficaci per aumentare le diffese immunitarie, combattere l'ansia e stare bene...

Mantenersi in salute è importante ma non sempre vi si riesce: oggi andiamo tutti di fretta e ansia e tensioni influiscono in negativo sullo stato di forma fisico e mentale. Ma come mantenersi in salute grazie alle formule magiche?

formula magica

Ce ne sono molte alle quali affidarsi ma per ottenere buoni risultati è necessario recitarle con grande convinzione altrimenti tutto si rivelerà inutile. A seconda dei casi, una formula magica sarà più idonea di un’altra. Ecco alcuni spunti da prendere in considerazione: a volte magia e salute vanno di pari passo e allora perché non sfruttare la cosa a nostro vantaggio? Per combattere il dolore che spesso ci può attanagliare per i più svatiati motivi, ecco una formula magica efficace:

Kruciatum non sento!

PREGHIERA PER VIVERE IN SALUTE

Una frase semplice e veloce da pronunciare che, se ripetuta più volte, ha una azione benefica sull’organismo. Dolore attenutato senza grandi sforzi, assolutamente da provare per capire se effettivamente possa agire in modo benefico sul dolore, di qualsiasi genere esso sia. Tra le formule magiche da usare per mantenersi in salute c’è anche quella particolarmente indicata per le persone che troppo spesso soffrono di ansia e che, proprio a causa di eccessive tensioni e preoccupazioni, tendono a non stare bene, sentendosi tristi e appesantite. Per combattere l’ansia la magia indica una frase ben precisa da pronunciare:

Anxietatem anìmo tollo

E ancora, per fare aumentare le difese immunitarie e salvaguardare la salute del corpo, la frase magica da pronunciare è:

Propugnakkulum

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>