Incatesimo di coppia

di Anna Fraddosio Commenta

 Ci possono essere momenti nel rapporto di coppia, specie quando il rapporto dura da molti anni, che a causa dell’abitudine, dello stress, delle cose monotone della vita quotidiana, il rapporto incomincia a raffreddarsi, e può capitare che il partner incominci ad interessarsi ad un’altra persona, anche solo per riprovare il brivido dell’inizio, il brivido dell’ignoto. Ci sono persone che sono talmente tanto presi da loro stessi da non accorgersi cosa sta combinando il partner, ma ci sono altre che sono comunque attente, quando tutto questo sta accanendo per far si che il rapporto non vada a rotoli vedremo, oggi, un incantesimo di magia rossa per evitare di perdere il partner.

Occorrente

Vaso di gerani rossi
Miele
Foglio di carta
Una matita
Un paio di forbici
Una candela rossa vuota
Una foto della persona amata
Pentacolo da altare
Athame
Acqua
Sale
Foglie di alloro
Carboncini

Procedimento

In un Venerdì di Luna Nuova (vi raccomando di seguire il giorno e il ciclo lunare esatto, per far si che l’incantesimo abbia un effetto maggiore) accendete la candela rossa, che deve essere pulita, nel senso mai stata usata, purificata, caricata per l’intento e senza disegni o incisioni, fatto ciò scrivete sul foglio:

“Io ti supplico che sia l’eterno innamorato di (nome vostro)”

Ora piegate il foglio in 3 e sotterratelo insieme con la foto nel vaso di gerani, che collocherete nel centro del pentacolo, nel vuoto della candela che piano piano si sta consumando mettete un po’ di miele. Ora prendete il vostro Athame dirigete la punta al centro del pentacolo e dite:

“Grazie al potere della Grande Dea dell’Amore ti invochiamo.
Nome del partner se il suo sentimento è vero, nessuno lo potrà separare o distogliere”

Dopodiché buttate un pugno di sale nell’acqua mentre dite:

“Dall’acqua e dalla terra è fatta questa preghiera,
dal fuoco e dall’aria è sigillata”

Gettate ora le foglie di alloro sui carboncini, e fateli bruciare. Lasciate consumare completamente la candela, una volta spenta, l’incantesimo sarà finito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>