Infliggere una malattia mentale con la magia

di Anna Fraddosio Commenta

Cercate un modo per far soffrire oltre modo chi vi ha causato del male? Volete infliggere una malattia mentale con la magia? Questo è l'incantesimo adatto!

Infliggere una malattia mentale con la magia si può. Ovviamente qui si parla di magia nera e quindi è bene ricordare ciò che essa può comportare, non solo alla vittima che viene colpita dall’incantesimo ma anche a chi lo esegue. Tenete dunque a mente il colpo di ritorno e ponderate bene se è una cosa davvero indispensabile e giusta da fare.

infliggere una malattia mentale con la magia

Infliggere una malattia mentale con la magia a mio parere non è una cosa che farei su nessuno perchè la vedo una punizione esagerata ma mettiamo da parte la morale, o cosa sia giusto o sbagliato, questo toccherà a voi deciderlo.

A scopo esclusivamente informativo oggi vedremo come questo incantesimo di vendetta può essere realizzato. Innanzitutto come sempre andremo a vedere ciò che ci occorre per eseguire l’incantesimo. Vi anticipo che esso richiede delle cose non proprio reperibili con facilità ma parliamo di magia nera ed è giusto che sia cosi, sennò tutti si metterebbero a maledire a destra e a manca persone innocenti.

Ciò che ci occorre per infliggere una malattia mentale con la magia

  • Un piccola borsa o sacchetto
  • Ossa di pollo
  • Fiori morti (non secchi)
  • Terra di cimitero
  • 3 api morte
  • Peli o unghie di gatto
  • Aceto
  • Un chiodo arrugginito
  • Foto o testimone della vittima

Esecuzione dell’incantesimo per infliggere una malattia mentale con la magia

  1. Imbottire la borsa o il sacchetto con le ossa, la terra di cimitero ed i fiori morti e dire:“I morti io prego,
    vi prego aiutatemi.
    Portate tutti i miei dolori su chi me li ha causati!”
  2. Aggiunte nel sacchetto le api morte e continuate a recitare:“Pungenti come queste api tu possa sentire un dolore pungente e atroce nella mente”
  3. Predente il pelo del gatto e aggiungete anch’esso al sacchetto e dite:“Quando tutto questo sarà detto e fatto lo stridio del gatto ti tormenterà nella mente”
  4. Fate gocciolare nel sacchetto qualche goccia di aceto e la foto della vittima ed per terminare dite:“Con l’aceto infiammo la tua mente.
    Non potrai più sfuggire al tormento.
    Non sarai più libero della malattia che io ora ti infliggo.
    Cosi Sia!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>