Invocazione alla dea della conoscenza

di Malvi Commenta

Da sempre la conoscenza delle cose ha fatto la differenza nel rendere l’uomo consapevole e capace di pensare con la sua testa. La conoscenza rende gli uomini liberi perché dà loro modo di emanciparsi e costruirsi una strada personale dove poter sperimentare e mettere a punto quello che hanno imparato. E così ecco che da sempre la dea della conoscenza ha rivestito un ruolo importante per tutti quegli uomini bisognosi di quel coraggio che serve per costruirsi il proprio sentiero.

libri astrologia

Di seguito ecco la più popolare invocazione alla dea della conoscenza, attraverso la quale gli uomini cercavano sostegno per non avere paura di staccarsi dal branco e emanciparsi. Un percorso che non sempre era visto di buon occhio e che molte volte veniva ghettizzato: meglio inconsapevoli dentro il branco che da soli al di fuori.

Invocazione alla dea della conoscenza

Anime della Natura
gentili e crudeli
mostratemi il vostro sapere,
concedetemi il vostro potere,
cos’hai visto Grande Quercia,
e tu Triste Lupo?
Tra luce ed ombra immerso,
con pazienza attendo,
splendida, esile una donna
rivela d’ogni cosa il nome
stringendo forte la mia mano,
improvviso ci prende un trasporto,
s’uniscon le labbra,
fusione di corpi palpitanti,
eterei splendenti momenti,
giorno segue notte
e notte segue giorno,
circondato da luce mi ridesto

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

INVOCAZIONE PER RITROVARE LE COSE PERDUTE

INVOCAZIONE AD UNO SPIRITO INFERNALE

INVOCAZIONE ALLA GRANDE MADRE

PREGHIERA NEOPAGANA, L’INVOCAZIONE ALLA MADRE TERRA

INVOCAZIONE DELLA FORTUNA (PER IL SASSO TONDO)

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>