Invocazione alla Dea Morrigan regina di Sildhe

di Morgana Commenta

Morrigan presiede le soglie del cambiamento, come la guerra e il conflitto, la vita e la morte, la sessualità.

Alla vigilia della battaglia, al crepuscolo, assumendo la forma di un grande corvo,

la Morrigan saluta il vincitore. Librandosi sopra il campo di battaglia,

grida il suo incoraggiamento ai prescelti e invoca una morte orribile per i nemici.

Voracemente sessuale, i suoi accoppiamenti con gli dei e gli eroi

donano protezione e fertilità alla terra.

La sua presenza indica confusione, distruzione e,

in particolar modo, cambiamenti repentini.

Se avete intenzione di invocare la Dea Morrigan, dovrete iniziare con le normali operazioni dalla devozione all’altare, tracciatura del cerchio e chiamata dei punti cardinali nord, sud, ovest ed est.

Volgete lo sguardo verso nord cioè la casa della Morrigan e mentre vi ungerete con dell’olio dite le seguenti parole:

benedetti siano i miei piedi che mi hanno portato alle soglie di Lir.
benedette le mie ginocchia che si sono piegate al sacro altare della Morrigan.
benedetto il utero (fallo) che porta (ha portato) vita nel mondo.
benedetto il mio cuore, che possa battere in forza e sapienza.
benedette le mie braccia che eserciteranno il potere della Morrigan.
benedette le mie labbra che pronunceranno i sacri nomi, e diranno solo parole di verità.

Poi chiudete gli occhi e sollevate le braccia con i palmi verso l’alto, dicendo:

salve, o grande Dea Morrigan, regina di Sildhe,
governatrice di Uindimagos.
io del reame di Fal ti saluto in adorazione.
i Guardiani delle quattro città ti offrono i loro tesori:
io posso offrirti il mio amore e la mia fiducia in te.

Nella parte finale dovrete tracciare un pentagramma di invocazione in aria e chiudere nuovamente gli occhi, sollevare le braccia dicendo:

ti invoco, o grande Morrigan, triplice Dea del potere.
dalle profondità di Lir, dal mondo umano,
dalle sommità di Uindimagos,
io ti chiamo.
discendi in questo corpo
della tua serva e sacerdotessa (del tuo servo e sacerdote).conferiscimi le energie
mentre percorro il mondo umano
cercando sempre equilibrio.

fonte
fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>