Invocazione della fortuna (per il sasso bucato)

di Malvi Commenta

La fortuna va anche invocata perché molte volte (purtroppo) da sola non arriva. Ecco allora l’invocazione per attirare a noi le cose positive e quel pizzico di fortuna che non guasta mai nella vita.

DATA DI NASCITA E MALATTIE, ECCO IN CHE MODO SONO CORRELATE: QUESTIONE DI FORTUNA?

Un sasso bucato ho trovato
ne ringrazio il destino
e lo spirito che su questa via mi ha portato
che possa essere il mio bene
e la mia buona fortuna

mi alzo all’alba
a passeggio me ne vo
per valli, monti e campi
la fortuna cercavo
la ruta e la verbena
quelle so, portan fortuna
me le tengo in seno chiuse
e saperlo nessun deve
e così questo comando
“O verbena, che fai il bene
benedici questa strega
questa fata che mi segna”

Diana fu colei
che mi venne a notte in sogno
e mi disse: “per tenere
da te lungi ogni malvagio
sempre ruta e verbena
porta teco, sempre sempre”

Diana, tu che sei regina
del cielo, della terra e dell’inferno,
e sei la protettrice deglìinfelici
dei ladri, degli assassini e delle meretrici
se hai visto l’anima loro
non era malvagia, tu Diana
li hai resi felici!

Un’altra volta ti scongiuro
che tu non possa avere
nè pace ne bene
finché la grazia che ti chiedo
non mi esaudirai!

L’invocazione della fortuna funziona davvero? E’ questo che molto spesso si chiedono gli scettici, cioè coloro che fanno fatica a credere che qualcosa di bello possa succedere semplicemente recitando una preghiera. Nel dubbio, conviene provare!

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>