Invocazione a San Michele

di Malvi Commenta

Il nome Michele deriva dall’espressione Mi-ka-El che significa “chi è come Dio?” E’ tra quelli a cui la Bibbia attribuisce espressamente il titolo di arcangelo, cisì come fa con Gabriele e Raffaele. L’invocazione a San Michele si è tramandata nei secoli e ancora oggi viene ricordata.

Nel Nuovo Testamento, Michele è definito come arcangelo nella Lettera di Giuda 9, e nell’Apocalisse di Giovanni 12,7-8 Michele è l’angelo che conduce gli angeli nella battaglia contro il drago, rappresentante il demonio, e lo sconfigge. La storia che lo vede protagonista è lunga e molto articolata, perché articolata e complessa è la figura dell’arcangelo. Nell’ebraismo Michele sostiene il popolo d’Israele e rappresenta il Kohen Gadol nelle Regioni eccelse. E’ legato infatti alla Sefirah Chesed ed è chiamato “Grande” come grande è definito il popolo d’Israele.

E allora di seguito ecco l’invocazione a San Michele al quale si chiede di concedere protezione dalle negatività, dal demonio e dalle insidie, dagli spiriti maligni e da tutto ciò che può portare malessere nella vita di ciascun essere umano sulla Terra.

Invocazione a San Michele

S. Michele Arcangelo,
difendeteci nel combattimento:
siate nostro presidio contro la nequizia
e le insidie del demonio.
Che Dio lo reprima, supplichevoli scongiuriamo:
e Voi, Principe della milizia celeste,
con la divina virtù,
respingete nell’inferno Satana
e gli altri spiriti maligni, che, a perdizione delle anime,
vanno negando per il mondo.
Così sia.

Ti potrebbe interessare anche:

► ORAZIONE DI SAN CIPRIANO CONTRO IL MALOCCHIO

PREGHIERA DEI 7 ARCANGELI, I EVOCAZIONE- ARCANGELO MICHELE

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>