Maledizione egizia antica e potente

di Anna Fraddosio Commenta

Come eseguire una maledizione egizia antica e potente che vi farà ottenere finalmente la giustizia che meritate, tutto ciò in questo articolo.

La maledizione egizia ha sempre avuto un suo fascino oscuro. Si pensi ai geroglifici incisi sulle tombe dei faraoni che intimavano a non disturbare il sonno del defunto se non si voleva incorrere in terribili sventure. Le maledizioni incise sulle tombe però non erano le sole ad esistere nell’antico egizio, c’erano maledizioni “attive” che venivano lanciate come punizione al singolo individuo che aveva fatto un torto.

maledizione egizia

La maledizione egizia che vedremo oggi veniva utilizzata dai faraoni per punire chi non aveva obbedito, perciò è davvero molto potente. Raccomando di usarla solo se strettamente necessario.

Ciò che occorre per la maledizione egizia

  • 2 candele rosse
  • 2 candele nere
  • Testimone
  • Sabbia nera

Annotazioni
Per testimone s’intende una fotografia, unghie, capelli o peli della vittima.
La sabbia meglio se sia sabbia nera o comunque scura.

Premessa

Questa maledizione egizia non richiede oggetti particolari, come possiamo notare dagli oggetti sopra elencati. La buona riuscita è dovuta soprattutto all’intensità di odio o rabbia che provate verso la persona che volete maledire. La propria energia, il pensiero che si forma nella vostra mente è la maledizione, niente è più potente di una forma pensiero ben definita.

Un’altra carta vincente di questo incantesimo è l’aiuto che richiediamo alle divinità egizie come Anubi, Osiride, Set; sta a voi decidere quale delle tre evocare. Mi raccomando massimo rispetto!

Esecuzione della maledizione egizia

  1. La maledizione andrà eseguita in una notte di Luna Piena.
  2. La maledizione dovrà essere fatta all’aperto.
  3. Posizionate le candele intorno a voi a forma di croce ed accendetele
  4. Con la sabbia nera fate un cerchio intorno a voi che unisca le 4 candele.
  5. Posizionate il testimone di fronte a voi.
  6. Invocate la divinità prescelta e chiedete giustizia e la giusta punizione per quella persona che volete maledire.
  7. Concentrate tutto il vostro odio sulla persona in questione. Pensate al male che vi ha procurato. Pensate a tutto ciò che volete gli accada.
  8. Ringraziate la divinità chiedendo di proteggervi da eventuali colpi di ritorno, poi congedatela.
  9. Spezzate il cerchio fatto di sabbia e spegnete le candele.
  10. La maledizione è stata lanciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>