Novena di rosari a Maria (seconda parte)

di Malvi Commenta

La novena di rosari a Maria procede recitando il Rosario del giorno (secondi i misteri suggeriti dalla Chiesa):

preghiera felicità

Misteri gaudiosi ( lunedì e sabato)

Nel primo mistero gaudioso si contempla l’Annunciazione dell’Angelo a Maria
Nel secondo mistero gaudioso si contempla la Visita di Maria a Santa Elisabetta
Nel terzo mistero gaudioso si contempla la Nascita di Gesù
Nel quarto mistero gaudioso si contempla la Presentazione di Gesù al tempio
Nel quinto mistero gaudioso si contempla la perdita ed il ritrovamento di Gesù fra i dottori del tempio

Novena di rosari a Maria (prima parte)

Misteri dolorosi (martedì e venerdì)

Nel primo mistero doloroso si contempla l’Orazione di Gesù nell’orto del Getsemani.
Nel secondo mistero doloroso si contempla la Flagellazione di Gesù
Nel terzo mistero doloroso si contempla l’Incoronazione di spine di Gesù
Nel quarto mistero doloroso si contempla la Salita di Gesù sul Calvario carico della Croce
Nel quinto mistero doloroso si contempla la Crocifissione e morte di Gesù

Misteri luminosi (giovedì)

Nel primo mistero luminoso si contempla il Battesimo di Gesù al Giordano
Nel secondo mistero luminoso si contemplano le Nozze di Cana
Nel terzo mistero luminoso si contempla l’annuncio del Regno di Dio con l’invito alla Conversione
Nel quarto mistero luminoso si contempla la Trasfigurazione di Gesù sul Tabor
Nel quinto mistero luminoso si contempla l’Istituzione dell’Eucarestia

Misteri gloriosi (mercoledì e domenica)

Nel primo mistero glorioso si contempla la Resurrezione di Gesù
Nel secondo mistero glorioso si contempla l’Ascensione di Gesù al Cielo
Nel terzo mistero glorioso si contempla la Discesa dello Spirito Santo su Maria Vergine e gli Apostoli nel Cenacolo
Nel quarto mistero glorioso si contempla l’Assunzione di Maria in Cielo
Nel quinto mistero glorioso si contempla l’Incoronazione di Maria Vergine nella Gloria degli Angeli e dei Santi

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>