Preghiera della notte

di Malvi Commenta

La preghiera della notte, utile per aiutare la persona a riposare bene e superare vecchi traumi…

La preghiera della notte serve per regalare serenità alla persona che sta riposando. Si chiama così perché si esegue mentre la persona sta dormendo. E’ dunque qualcuno che la fa per noi e che si preoccupa della nostra salute. L’obiettivo centrale di questa preghiera è quello di guarire il subcosciente della persona e il subcosciente è sveglio quando questa sta dormendo. Ecco spiegato perché va rigorosamente effettuata mentre la persona sta riposando.

preghiera della notte


Il fatto che il subcosciente sia sveglio durante il sonno è molto importante: è in questa parte infatti che risiede tutto il male che la persona ha subito durante la sua vita. Il subcosciente raccoglie ricordi belli e brutti, vecchie cicatrici che, nonostante i tanti anni passati, sono ancora vive e provocano dolore alla persona che le porta con sé.

 PREGHIERA PER TROVARE RISPOSTE DAI SOGNI

La preghiera della notte ha come scopo il chiedere a Gesù di accompagnarci nella parte subcosciente della vita della persona che ha ricevuto del male per aiutarla a guarire dal suo doloroso ricordo. Si tratta di un processo lungo che richiede pazienza e determinazione, oltre che a una buona dose di costanza. Ma alla fine i risultati arriveranno e la persona per la quale viene effettuata la preghiera della notte riceverà buoni benefici.

 INCANTESIMO CONTRO GLI INCUBI

La preghiera della notte può durare dai due ai cinque minuti, non di più.  Bisogna farla ogni notte per almeno tre settimane ed è davvero molto importante la costanza che può davvero fare la differenza.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>