Preghiera di San Francesco

di Malvi Commenta

Ecco la preghiera di San Francesco d’Assisi, di cui il 4 ottobre viene celebrata la memoria liturgica in tutta la Chiesa cattolica. Conosciuto anche come “il poverello d’Assisi”, la sua tomba è ancora oggi meta di pellegrinaggio per centinaia di migliaia di devoti, pellegrini e ammiratori che decidono di conoscere meglio la storia di questo personaggio.


Oh! Signore, fa di me uno strumento della tua pace:

dove è odio, fa ch’io porti amore,
dove è offesa, ch’io porti il perdono,
dove è discordia, ch’io porti la fede,
dove è l’errore, ch’io porti la Verità,
dove è la disperazione, ch’io porti la speranza.

Dove è tristezza, ch’io porti la gioia,
dove sono le tenebre, ch’io porti la luce.

Oh! Maestro, fa che io non cerchi tanto:
Ad essere compreso, quanto a comprendere.
Ad essere amato, quanto ad amare
Poichè:

Se è: Dando, che si riceve:
Perdonando che si è perdonati;
Morendo che si risuscita a Vita Eterna.

Amen.

Ti potrebbe interessare anche:

Preghiera contro la tristezza

Preghiera per trovare un nuovo lavoro

Preghiera di guarigione rivolta all’Arcangelo Raffaele

Preghiera per compleanno e onomastico

Preghiera della purificazione nello Shintoismo

Preghiera a Maria per superare gli esami

Preghiera per benedire i luoghi di lavoro

Liberarsi attraverso la preghiera

La preghiera di Padre Robert De Grandis per spezzare ogni maleficio (prima parte)

Spezzare ogni maleficio, la preghiera di Padre Robert De Grandis (seconda parte)

Padre Robert De Grandis, preghiera per spezzare ogni maleficio (terza parte)

Spezzare ogni maleficio con la preghiera di Padre Robert De Grandis (quarta parte)

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>